1 aprile 2014 site.admin

Rassegna Stampa Aprile 2014

LA REPUBBLICA

L’Eurogruppo all’Italia: “Non sfori i vincoli di bilancio, ma faccia le riforme”

01 Aprile 2014

Ennesima raccomandazione per l’Italia che arriva da Atene, dove si sono riuniti i ministri delle Finanze dell’UE. Infatti il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Djisselbloem, ha dichiarato: “L’Italia deve pensare a fare le riforme, piuttosto che invocare lo sforamento dei vincoli di bilancio richiesti a livello comunitario, per tornare competitiva e dare un impulso all’intero recupero economico del Vecchio Continente”. Egli ha poi sottolineato come sia ancora presto per dare una valutazione delle riforme annunciate dal nostro Paese.

http://www.repubblica.it/economia/2014/04/01/news/dijsselbloem_rehn_italia_eurogruppo-82435629/

 

EUROPA.EU

Summit europeo dei consumatori 2014: assicurare che i consumatori godano dei benefici dell’economia digitale

01 aprile 2014

In occasione del Summit europeo dei consumatori di quest’anno, a cui hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni europee e nazionali e numerose associazioni, si è discusso dell’urgente necessità di dare maggior impulso a un mercato unico digitale realmente integrato che permetta ai consumatori e alle aziende di ricevere effettivi benefici, soprattutto in relazione a: connettività a banda larga, diritti degli acquirenti online, padronanza del mondo digitale da parte dei cittadini europei e affidabilità dell’e-commerce.

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-14-353_en.htm

 

EURACTIV

Elezioni: candidature e prove di dialogo

01 Aprile 2014

Un boom di candidati alla prima fase delle ‘parlamentarie’ del M5S: circa quattromila attivisti certificati che aspirano a diventare eurodeputati. Intanto, il Pd siciliano indica i suoi candidati alle europee, la lista ‘L’Altra Europa con Tsipras’ festeggia il raggiungimento della soglia di tremila firme in Val d’Aosta e la presidente Fdi Giorgia Meloni si prepara a incontrare la leader di Front National, Marine Le Pen, a Bruxelles.

http://www.euractiv.it/it/news/elezioni-europee-2014/8968-elezioni-candidature.html

 

EUNEWS.IT

Per la Grecia in arrivo un nuovo prestito da 8,3 miliardi

01 Aprile 2014

Via libera dell’Eurogruppo alla concessione del pacchetto di aiuti da 8,3 miliardi alla Grecia. Per i ministri dell’Economia e delle Finanze dei Diciotto riuniti ad Atene “ci sono tutte le condizioni necessarie” per l’erogazione dei prestiti, che avverrà in tre momenti diversi. Una prima tranche da 6,3 miliardi verrà erogata a fine aprile, e a questa si aggiungeranno altre due tranche da un miliardi ciascuna a giugno e luglio. Lo sblocco di queste ultime due tranche è però legato al rispetto delle condizioni concordate tra la Grecia e le istituzioni della Troika.

http://www.eunews.it/2014/04/01/per-la-grecia-in-arrivo-un-nuovo-prestito-da-83-miliardi/13912

 

Il Sole 24 Ore

Frenano le retribuzioni di Eurolandia (in Italia meno), allarme per la Bce

02 Aprile 2014

L’inflazione frena, i prestiti diminuiscono, l’offerta di moneta langue. Sono molte le argomentazioni a favore di un nuovo intervento della Banca centrale europea, già da giovedì 3 aprile. Uno, nuovo, è da poco apparso dalle statistiche: il rallentamento delle retribuzioni. Nel quarto trimestre del 2013, sono aumentate dell’1,4%, in frenata dall’1,7% del terzo trimestre.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-04-01/frenano-retribuzioni-eurolandia-in-italia-meno-allarme-la-bce-175521.shtml?uuid=ABCl1X7

 

EUROPARLAMENTO24

Nuove norme Ue per informare i piccoli investitori

02 Aprile 2014

I negoziatori del Parlamento europeo e del Consiglio del ministri Ue hanno concordato le nuove norme comunitarie in materia di informazioni chiave da fornire ai piccoli investitori prima della firma di un contratto da investimento. Il Parlamento porterà le regole concordate al voto della plenaria di aprile, l’ultima della legislatura. Per entrare in vigore, poi, le norme dovranno essere approvate dagli Stati membri.

http://www.europarlamento24.eu/nuove-norme-ue-per-informare-i-piccoli-investitori/0,1254,106_ART_6551,00.html

 

ANSA

Industria Tlc Ue, con regole Pe a rischio internet

02 Aprile 2014

Con gli emendamenti al pacchetto Tlc della commissaria Kroes messi a punto dall’Europarlamento sulla ‘net neutrality’, è a rischio lo sviluppo di internet e dei nuovi servizi in Europa. E’ l’allarme lanciato, alla vigilia del voto dell’Aula di Strasburgo, dall’industria europea delle telecomunicazioni.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2014/04/02/industria-tlc-ue-con-regole-pe-a-rischio-internet_13d52ed7-cab8-4f2a-8127-d6b504753943.html

 

EURACTIV

Pe: Toscana da Schulz con tre richieste

02 Aprile 2014

“Come tutti i tedeschi sono affascinato dalla Toscana”, dichiara il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz a margine dell’incontro a Bruxelles con il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. Il dialogo però non si è concentrato sulla bellezza della Regione, ma “su come, in futuro, l’Ue potrà cooperare in modo più forte e diretto, attraverso l’uso del principio di sussidiarietà, con le Regioni”.

http://www.euractiv.it/it/news/regioni/8976-pe-toscana-da-schulz-con-tre-richieste.html

 

EUROPA QUOTIDIANO

Gioco all’inglese contro burocrazia e disoccupazione

02 Aprile 2014

«È il momento di rimettersi a correre». Oltremanica ieri per incontrare il primo ministro britannico David Cameron, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha pronunciato queste parole. La necessità per Renzi è quella di accelerare, di aumentare la flessibilità nel mercato del lavoro, di cambiare una ricetta che in questi anni si è dimostrata «sbagliata e ha prodotto più burocrazia. Noi dobbiamo dare più semplicità e rapidità».

http://www.europaquotidiano.it/2014/04/02/275975/

 

Internazionale

L’Unione europea approva una missione militare nella Repubblica Centrafricana

02 Aprile 2014

Il 1 aprile l’Unione europea (Ue) ha annunciato l’avvio di un’operazione militare europea nella Repubblica Centrafricana. L’Ue manderà a Bangui almeno mille militari sotto la guida del generale francese Philippe Pontiès. La missione durerà almeno sei mesi. “Il Consiglio d’Europa ha approvato l’operazione militare europea nella Repubblica Centrafricana”, ha detto la portavoce Susanne Kieffer.

http://www.internazionale.it/news/africa/2014/04/02/lunione-europea-approva-una-missione-militare-nella-repubblica-centrafricana/

 

EUROPARLAMENTO

Al PE di Bruxelles una conferenza su social media ed elezioni europee

02 Aprile 2014

Il 2 aprile il Parlamento europeo organizza a Bruxelles una conferenza sui social media e le elezioni europee 2014. Il principale relatore sarà Alec Ross, senior advisor per l’innovazione dell’ex segretario di Stato Hillary Clinton. La conferenza sarà trasmessa in diretta streaming e si potrà twittare con l’hashtag dedicato #EP2014SMC.

http://www.europarl.it/it/succede_pe/news_2014/marzo_2014/elections_social_0204.html;jsessionid=79AFAB695B2FE1FC973D436174B7919C

 

REUTERS

Confindustria: Italia negozi con Ue flessibilità su Patto stabilità

02 Aprile 2014

Confindustria chiede al governo di Matteo Renzi di fare pressioni sull’Unione europea perché conceda all’Italia margini di flessibilità nel centrare gli obiettivi macroeconomici previsti dal Patto di stabilità, in cambio di riforme strutturali. È quanto si legge nel documento di Confindustria “Per un’Europa della crescita”, presentato nel quartier generale dell’Associazione all’Eur.

http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIEA3101920140402

 

TM NEWS

Mogherini: molto saggia posizione Ucraina di non aderire a Nato

02 Aprile 2014

Il governo ucraino ha assunto “un atteggiamento estremamente saggio” nel ribadire, nei giorni scorsi, di non avere l’obiettivo di aderire all’Alleanza atlantica. Lo ha affermato oggi a Bruxelles il ministro degli Esteri Federica Mogherini, incontrando la stampa a margine della riunione ministeriale della Nato.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/esteri/mogherini-molto-saggia-posizione-ucraina-di-non-aderire-a-nato-PN_20140402_00106.shtml

 

EUNEWS

Il Parlamento europeo ha votato per la fine dei costi del roaming dal 2015

03 Aprile 2014

I deputati europei riuniti in sessione plenaria a Bruxelles hanno votato per l’abolizione delle tariffe sul roaming a partire dal 15 dicembre 2015: ciò comporterà una semplificazione notevole della vita dei cittadini di tutta Europa, contribuendo alla realizzazione concreta della loro libera circolazione, e “un passo avanti significativo verso il mercato unico delle telecomunicazioni”, come ha sottolineato l’on. Angelilli, vicepresidente del Pe. Ora spetterà ai Governi approvare tale proposta o avviare un negoziato.

http://www.eunews.it/2014/04/03/il-parlamento-europeo-ha-votato-per-la-fine-dei-costi-del-roaming-dal-2015/13991

 

EURACTIV

Corte Strasburgo: respinto ricorso Riina

03 Aprile 2014

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha respinto il ricorso presentato dal boss mafioso Salvatore Riina contro le condizioni a cui egli sarebbe sottoposto secondo il regime carcerario speciale previsto dal 41-bis. I giudici di Strasburgo hanno infatti ritenuto che tale regime non viola i diritti del boss, soprattutto “alla luce dei suoi trascorsi e della necessità, da parte dello Stato, di garantire la propria sicurezza”.

http://www.euractiv.it/it/news/sociale/8990-corte-strasburgo-respinto-ricorso-riina.html

 

THE NEW YORK TIMES

L’Ucraina coinvolge l’ex presidente e la Russia nelle morti dei manifestanti

03 Aprile 2014

Il nuovo ministro degli Interni ucraino Avakov ha ufficialmente accusato l’ex presidente ViKtor Yanukovych e gli agenti di sicurezza russi di aver preso parte alle sparatorie che si sono susseguite alla metà di febbraio nel centro di Kiev e che hanno causato oltre 100 vittime tra i dimostranti anti-governativi. In risposta a tali affermazioni, Yanukovych ha negato di aver prtecipato a questi massacri mentre il ministro degli Esteri russo Lavrov ha dichiarato che essi potrebbero essere stati eseguiti da esponenti della destra ultranazionalista che hanno preso parte all proteste di quei giorni.

http://www.nytimes.com/2014/04/04/world/europe/ukraine.html?ref=europe&_r=0

 

EL PAĺS

L’Europa cerca di mantenere il suo peso in Africa nonostante l’auge della Cina

03 Aprile 2014

È stato inaugurato oggi a Bruxelles il quarto summit euroafricano, durante il quale l’Europa ha manifestato il proprio interesse strategico per il continente vicino e la volontà di offrire aiuti per il suo sviluppo, che i presidenti del Consiglio e della Commissione europea Van Rompuy e Barroso hanno definito “un imperativo umano”. Ciò, tuttavia, incontra un ostacolo nelle ambizioni che la Cina ha sul continente africano: infatti gli investimenti diretti che il paese asiatico avrebbe indirizzato in Africa sarebbero aumentati, tra il 2009 e il 2012, del 20,5% passando da 6.800 a 15.500 milioni di euro.

http://internacional.elpais.com/internacional/2014/04/03/actualidad/1396561668_352573.html

 

Il Sole 24 Ore

Draghi: acquisto di titoli se necessario

04 aprile 2014

I dati sull’inflazione nell’Eurozona nel mese di marzo restano preoccupanti: essa è scesa allo 0,5%, il minimo degli ultimi quattro anni. Per questo il presidente della BCE e il consiglio dell’Eurotower stanno considerando nuove misure di intervento per prevenire i rischi di un periodo troppo prolungato di bassa inflazione, compreso l’acquisto di titoli pubblici e privati (il cosiddetto “quantitative easing”). Draghi ha affermato: “Siamo rioluti nella determinazione di mantenere un alto di stimolo monetario e ad agire rapidamente se necessario”.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-04-04/draghi-acquisti-titoli-se-necessario-063654.shtml?uuid=AB2zbF8

 

EUROPA.EU

Osservazione della Terra: il satellite di Copernicus decolla con successo

04 Aprile 2014

Un importante sviluppo si è registrato per quanto riguarda il programma dell’UE Copernicus per l’osservazione della Terra e per l’intera Politica spaziale europea: alle ore 23.02 del 3 aprile il Sentinel 1A, il primo satellite del programma, è stato lanciato dalla base di Kourou, nella Guiana francese. Il vicepresidente della Commissione europea Tajani ha sottolineato che “i dati provenienti dal satellite potranno contribuire a migliorare la sicurezza marittima, a monitorare il cambiamento climatico e a fornire supporto in situazioni di crisi e di emergenza”.

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-14-380_en.htm

 

LE MONDE

Per la commissaria Viviane Reding, la vita quotidiana dei Rom “inizia a migliorare”

04 Aprile 2014

La commissaria europea alla Giustizia Viviane Reding, in occasione della conferenza internazionale di oggi a Bruxelles che aveva il compito di discutere dell’integrazione dei Rom all’interno dell’UE, si è espressa su questo importante tema. Ella ha affermato che la vita quotidiana delle persone Rom in Europa (dive se ne contano tra i 10 e i 12 milioni) “sta iniziando a migliorare” e che si stanno vedendo “dei piccoli miracoli”. Infatti alcuni Stati membri (come l’Ungheria) hanno reso obbligatorio l’insegnamento prescolare per i bambini Rom, altri (come Belgio, Germania e Francia) hanno disposto misure in loro favore in materia d’impiego e d’alloggio.

http://www.lemonde.fr/europe/article/2014/04/04/pour-la-commissaire-viviane-reding-le-quotidien-des-roms-commence-a-s-ameliorer_4395684_3214.html

 

ANSA

Nascono sito web e ‘app’ per capire chi votare

04 Aprile 2014

A 50 giorni dalle elezioni europee, nasce oggi la nuova piattaforma online ‘Electio2014’ per aiutare i cittadini a capire quale eurodeputato o gruppo politico è più vicino alle loro idee. L’organizzazione indipendente ‘VoteWatch Europe’ ha ufficialmente lanciato un sito web e un’applicazione mobile, disponibili in 24 lingue, che permetteranno agli elettori di scegliere quale candidato votare a fine maggio.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/speciali_elezioni2014/2014/04/04/europee-nascono-sito-web-e-app-per-capire-chi-votare_9cdccc1f-d2be-4994-a5be-f5a039f511a7.html

 

EURACTIV

Elezioni: -50, solo Juncker e Schulz sicuri di voti italiani

05 Aprile 2014

Elezioni europee, il conto a rovescio dice -50. E, a questo punto della campagna elettorale, soltanto due candidati alla presidenza della Commissione europea, il Ppe Jean-Claude Juncker e il Pse Martin Schulz, appaiono sicuri di ottenere seggi italiani.

http://www.euractiv.it/it/news/elezioni-europee-2014/9004-elezioni-50-solo-juncker-e-schulz-sicuri-di-voti-italiani.html

 

Il Sole 24 Ore

Immissione di credito da parte della BCE, un’occasione da sfruttare entro sei mesi

05 Aprile 2014

L’annuncio della Bce di essere pronta a immettere grandi quantità di credito nell’economia europea rappresenta un’opportunità vitale per l’economia italiana, ma pone anche il governo, le banche e le imprese, di fronte alla necessità di accelerare le condizioni per beneficiarne: riforme tempestive e non di facciata, pulizia completa dei bilanci bancari, ricapitalizzazioni e progetti d’investimento.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-04-05/un-occasione-sfruttare-entro-sei-mesi-081119.shtml?uuid=ABb5qY8

 

EUNEWS.IT

Juncker: alla Commissione io o Schulz. Il resto sono fantasie

06 Aprile 2014

C’è molta confusione in questa campagna elettorale per le europee. Una sola cosa è chiara: socialisti e popolari giocheranno la partita del presidente della Commissione tra di loro, dopo essersi punzecchiati in questo mese per tentare di avere comunque l’uno il sopravvento sull’altro. La prima cosa è il patto a tre, firmato giovedì con i piccoli liberali, nel quale si chiarisce che tra loro, e solo tra loro, si negozierà per scegliere il presidente, partendo dal candidato del partito che ha preso più voti.

http://www.eunews.it/2014/04/06/juncker-alla-commissione-andremo-io-o-schulz/14035

 

LA REPUBBLICA

Ungheria, Orban stravince. Crescono i neonazisti

06 Aprile 2014

Dopo lo scrutinio del 47% dei voti, al suo partito Fidesz andrebbero 134 seggi su 199. La destra estrema passa dal 16,7 di quattro anni fa al 20,7, Un altro campanello d’allarme per l’Europa dopo l’affermazione del Fn di Marine le Pen in Francia.

http://www.repubblica.it/esteri/2014/04/06/news/ungheria_dagli_exit-poll_netta_vittoria_di_orban_la_sinistra_tiene_sui_neonazisti-82909948/?ref=HREC1-8

 

EUNEWS.IT

L’agenda europea della settimana

07 Aprile 2014

Conferenza sulla disoccupazione giovanile, missione del sottosegretario per gli Affari europei Sandro Gozi, audizione del vicepresidente della Bce in Parlamento europeo: questi alcuni degli appuntamenti in programma questa settimana a Bruxelles. Attività del Parlamento ridotta al minino, con i gruppi impegnati a preparare l’ultima sessione plenaria prevista la prossima settimana. In Consiglio solo riunioni tecniche. La commissione adotta il libro verde sulla sanità mobile e presenta la piattaforma europea per la lotta al lavoro nero.

http://www.eunews.it/2014/04/07/lagenda-europea-della-settimana-76/14032

 

TM NEWS

Renzi: “Anche l’Europa ha bisogno di una spending review”

07 Aprile 2014

Anche l’Europa ha bisogno della spending review. In una lettera a Il Messaggero il premier Matteo Renzi sottolinea che l’Italia sta facendo la propria parte, a partire dai privilegi e, in particolare, dai costi della politica.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/renzi-anche-l-europa-ha-bisogno-di-una-spending-review-20140407_075634.shtml

 

EURACTIV

Garanzia Giovani: in Italia si parte il 1° maggio

8 Aprile 2014

Rendere effettivo lo strumento della Garanzia Giovani: questo è l’invito rivolto agli Stati membri dell’UE dal Presidente della Commissione europea Barroso e dal commissario all’Occupazione Andor, durante una conferenza sul tema a Bruxelles. A questo proposito, l’Esecutivo comunitario stanzierà 6 miliardi dell’Iniziativa per l’occupazione giovanile, cui ogni stato membro potrà aggiungere risorse del Fondo Sociale Europeo e cofinanziamenti nazionali. In Italia, il lancio del portale nazionale che collegherà le strutture pubbliche e private coinvolte nel programma è previsto per il 1° maggio.

http://www.euractiv.it/it/news/sociale/9020-garanzia-giovani-in-italia-si-parte-il-1-maggio.html

 

EUROPARLAMENTO24

Le rinnovabili possono fermare la povertà energetica in Europa

8 Aprile 2014

Il Comitato delle Regioni ha recentemente sottolineato che la povertà energetica colpisce ben 150 milioni di persone in tutta Europa e ha perciò elaborato un parere in cui si sostiene che i costi sociali e ambientali dei combustibili fossili e dell’energia nucleare non sono più sostenibili e che occorrono validi investimenti nell’efficienza energetica e nelle rinnovabili a livello locale e regionale. Il Comitato ha poi chiesto all’Ue di adottare una definizione di povertà energetica sufficientemente flessibile e di creare delle norme che indirizzino gli aiuti di Stayo verso le energie rinnovabili.

http://www.europarlamento24.eu/le-rinnovabili-possono-fermare-la-poverta-energetica-in-europa/0,1254,106_ART_6608,00.html

 

LA TRIBUNE

La giustizia europea esige una riforma della legge sui dati personali

8 Aprile 2014

La Corte di Giustizia dell’UE si è espressa sulla legislaziona europea relativa alla conservazione dei dati personali, dichiarandola “invalida”. Infatti, la Corte ha affermato che, dato che la conservazione dei dati personali risponde a un obiettivo d’interesse generale, la direttiva in materia comporta “un’ingerenza di vasta ampiezza e di particolare gravità” che nuoce “al diritto fondamentale al rispetto della vita privata e alla protezione dei dati a carattere personale”. Pertanto, i giudici hanno ritenuto necessaria una revisione della normativa attualmente in vigore, cosa a cui la commissaria agli Affari Interni Cecilia Malmström sta già provvedendo.

http://www.latribune.fr/actualites/economie/union-europeenne/20140408trib000824226/la-justice-europeenne-exige-une-reforme-de-la-loi-sur-les-donnees-personnelles

 

EUNEWS

La Commissione dichiara guerra al lavoro nero, piaga che sottrae all’UE 2.400 miliardi di euro

9 Aprile 2014

Il commissario europeo per l’Occupazione e gli affari sociali Laszlo Andor ha proposto il lancio di una piattaforma comunitaria per combattere la piaga sociale del lavoro nero, che sottrae all’economia europea tra il 15 e il 20% del PIL (circa 2.400 miliardi di euro l’anno). Tale piattaforma dovrà riunire gli ispettorati del lavoro e della sicurezza sociale, le autorità fiscali e quelle preposte alle politiche migratorie e avrà il compito di condividere informazioni e pratiche ottimali, esaminare gli strumenti nazionali e unionali a disposizione e affrontare gli aspetti transfrontalieri del problema.

http://www.eunews.it/2014/04/09/la-commissione-dichiara-guerra-al-lavoro-nero-piaga-che-sottrae-allue-2-400-miliardi-di-euro/14136

 

EUROPA.EU

10 anni di lavoro congiunto tra UE e FAO per l’agricoltura e la sicurezza alimentare

9 Aprile 2014

Sradicare il problema della fame e della malnutrizione nel mondo, sostenere la produzione agricola e l’accesso ai materiali agricoli, aiutare gli agriocoltori ad affrontare il problema della volatilità dei prezzi alimentari e migliorare la governance sulla sicurezza alimentare a livello globale, regionale e nazionale: questi gli obiettivi che l’UE e la FAO condividono da 10 anni, ossia da quando nel 2004 sono divenuti partner strategici. Inoltre, nel 2011, le due istituzioni hanno firmato un Quadro strategico di cooperazione con il Fondo Internazionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura e con il World Food Programme.

http://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-14-273_en.htm

 

THE GUARDIAN

Le elezioni ungheresi offrono alcune lezioni allarmanti per l’Europa

9 aprile 2014

Le elezioni in Ungheria della scorsa domenica offrono importanti spunti di riflessione per l’UE: in primo luogo, la vittoria del partito Fidesz e la rielezione del presidente Viktor Orbán fanno pensare ad un governo che sarà sempre più vicino agli ideali e agli interessi della Russia piuttosto che a quelli dell’Europa (Orbán sembra infatti propugnare un modello di leadership ispirato a Putin e un acceso nazionalismo); in secondo luogo, occorre tenere in considerazione il consenso ottenuto in questa tornata elettorale dal partito di estrema destra, xenofobo e antisemita Jobbik, che ha attratto i voti di molti elettori di centro delusi.

http://www.theguardian.com/commentisfree/2014/apr/09/hungary-election-europe-prime-minister-viktor-orban

 

LA REPUBBLICA

Bce: “Primi miglioramenti per il lavoro”. La domanda interna sostiene la ripresa

10 Aprile 2014

http://www.theguardian.com/commentisfree/2014/apr/09/hungary-election-europe-prime-minister-viktor-orban

http://www.repubblica.it/economia/2014/04/10/news/bce_primi_miglioramenti_per_il_lavoro_la_domanda_interna_sostiene_la_ripresa-83210800/?ref=HREC1-2

 

AGI

Immigrati: oltre 3.000 soccorsi nelle ultime 24 ore

10 aprile 2014

Non si arresta il flusso di immigrati che giunge sulle nostre coste: più di 3.000 sono infatti stati soccorsi nel canale di Sicilia nelle ultime 24 ore da Marina Militare, Guardia Costiera e Guardia di Finanza, con l’aiuto di alcune navi mercantili. Come spesso accade, molti dei migranti in pericolo che hanno ricevuto soccorso erano donne e bambini.

http://www.agi.it/cronaca/notizie/201404100950-cro-rt10046-immigrati_oltre_3_000_soccorsi_nelle_ultime_24_ore

 

ANSA

Renzi al Pd: basta polemiche. Alle europee 5 capolista donne

10 Aprile 2014

“Capisco le discussioni, le polemiche, le posizioni diverse ma siamo ad un passo da una campagna elettorale importante. Le europee sono decisive non solo per il rinnovo del Parlamento europeo ma perché il Pd ritiene il voto fondamentale per un nuovo futuro dell’Europa”: queste le parole con cui Matteo Renzi ha aperto la direzione del Pd sulle europee e amministrative. Egli ha poi annunciato, a sorpresa, che i 5 capolista alle elezioni del 25 maggio saranno donne: Alessia Mosca per il Nord-Ovest, Alessandra Moretti per il Nord-Est, Simona Bonafè per il Centro, Pina Picierno per il Sud e Chiara Chinnici per le isole.

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/04/09/renzi-pd-alle-europee-avra-cinque-capolista-donna_e5d3d984-d0da-447a-96cd-3fe29162aaf8.html

 

CORRIERE DELLA SERA

Atene lancia il primo bond post crisi

10 Aprile 2014

La Grecia, mercoledì bloccata da un nuovo sciopero generale contro l’austerità, torna sul mercato dei capitali, con un bond a 5 anni – dell’importo di 3 miliardi di euro – per la prima volta dal salvataggio del 2010. A pochi minuti dalla chiusura dei book, gli ordini risultano superiori ai 20 miliardi di euro, provenienti da oltre 550 soggetti.

http://www.corriere.it/economia/14_aprile_10/atene-lancia-primo-bond-post-crisi-6fa435a4-c08a-11e3-95f0-42ace2f7a60f.shtml

 

EURACTIV

Elezioni: -45, dibattito tv Juncker-Schulz

10 Aprile 2014

Toni pacati e focus sulla crisi economica: si può riassumere così il primo dibattito televisivo fra il popolare Jean-Claude Juncker e il socialista Martin Schulz, i candidati favoriti alla presidenza della Commissione europea, trasmesso ieri dal canale francese France24. Il faccia a faccia fra il lussemburghese e il tedesco, durato 50 minuti, si è concentrato sui temi caldi dell’austerità e della crescita.

http://www.euractiv.it/it/news/elezioni-europee-2014/9031-elezioni-45-dibattito-tv-juncker-schulz.html

 

EUNEWS.IT

Eurozona, italiana la metà dei 6,5 milioni di discoccupati che non cercano più lavoro

10 Aprile 2014

Quasi la metà degli sfiduciati dell’Eurozona, quelli che non provano neanche più a cercare un lavoro, vive in Italia. Anche per il 2013 i dati Eurostat dipingono un quadro a tinte fosche per l’occupazione nel nostro Paese, dove a mancare, prima ancora del lavoro, sembra essere la speranza di trovarne uno. Oltre tre milioni e 91 mila italiani tra i 15 e i 74 anni, rileva l’istituto europeo di statistica, non hanno un’occupazione e nemmeno la stanno cercando: una cifra impressionante che corrisponde a circa la metà di tutti gli sfiduciati dei 18 Paesi dell’area euro.

http://www.eunews.it/2014/04/10/eurozona-italiana-la-meta-dei-65-milioni-di-discoccupati-che-non-cercano-piu-lavoro/14164

 

TM NEWS

Putin a leader Ue: preoccupatissimo per questione gas Ucraina

10 Aprile 2014

Vladimir Putin ha scritto ai leader dei Paesi dell’Ue per esprimere “estrema preoccupazione” sul debito accumulato dall’Ucraina per le forniture di gas russo e sulle possibili conseguenze in termini di approvvigionamento anche per l’Europa.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/esteri/putina-a-leader-ue-preoccupatissimo-per-questione-gas-ucraina-PN_20140410_00281_NE.shtml

 

EUROPARLAMENTO24

In Olanda e Germania i migliori trasporti europei

10 Aprile 2014

La Commissione europea ha pubblicato per la prima volta un quadro di valutazione dei trasporti dell’Unione europea, che mette a confronto i risultati degli Stati membri in 22 categorie relative ai trasporti, individuando per ognuna i cinque paesi migliori e i cinque peggiori. Paesi Bassi e Germania registrano i risultati migliori, con punteggi elevati in 11 categorie, seguiti da Svezia, Regno Unito e Danimarca. L’Italia è presente 3 volte nella top five di categoria e 5 volte fra i peggiori cinque paesi. La valutazione complessiva, quindi, è di -2.

http://www.europarlamento24.eu/in-olanda-e-germania-i-migliori-trasporti-europei/0,1254,106_ART_6642,00.html

 

EURACTIV

Erasmus +: Giannini, istruzione unisce Europa

10 Aprile 2014

È stato lanciato a Firenze il programma Ue per l’istruzione e la formazione Erasmus + 2014-2020 al quale la Commissione europea ha apportato molte novità: più risorse, una maggiore articolazione interna e facilitazioni per studiare e lavorare all’estero. In questa occasione, il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha affermato che “Erasmus + costituisce una possibilità unica ed importante che favorisce la circolazione di conoscenze e di idee in Europa” e la commissaria europea per l’istruzione, formazione e cultura Vassiliou ha commentato: “La costruzione di una società democratica inizia dalle aule scolastiche e il programma Erasmus + offre questa speranza in Europa”.

http://www.euractiv.it/it/news/sociale/9035-erasmus-giannini-istruzione-unisce-europa.html

 

THE NEW YORK TIMES

L’Unione europea discute l’iniziativa sulla protezione degli embrioni

10 Aprile 2014

L’Iniziativa dei cittadini europei (Ice) “Uno di noi” sulla protezione di embrioni umani è giunta davanti al Parlamento europeo, dove giovedì si è svolta un’accesa discussione tra i firmatari della petizione (che propone di bandire l’aborto, la ricerca sulle cellule staminali e qualsiasi attività che implichi la distruzione di embrioni) e membri del Parlamento critici verso tale proposta. Il leader di “Uno di noi” Grégor Puppinck ha affermato: “Il problema è in chi sostiene che un embrione, un feto non siano nulla. È chiaro che la vita inizia dal momento del concepimento e che essa deve essere rispettata”.

http://www.nytimes.com/2014/04/11/world/europe/european-union-debates-initiative-on-embryo-protection.html?ref=europe&_r=0

 

EL PAĺS

Putin minaccia l’UE con un’altra “guerra del gas”se l’Ucraina non paga le forniture

10 Aprile 2014

Il presidente russo Vladimir Putin ha sollecitato i leader europei a convocare una riunione urgente per discutere della risoluzione della crisi economica ucraina, in particolare per quanto riguarda il debito che il paese ha con la Russia per le forniture di gas (che ammonta ormai a 2.200 milioni di dollari). Se tale situazione persiste, Gazprom sarà costretta a bloccare l’invio del combustibile verso l’Ucraina, creando così gravi problemi di approvigionamento energetico anche per l’Europa.

http://internacional.elpais.com/internacional/2014/04/10/actualidad/1397143069_782895.html

 

ANSA

Salute: Ue, con app su smartphone risparmi per quasi 100 miliardi

10 Aprile 2014

Bruxelles ha lanciato una consultazione sulla sanità mobile rivolta ad associazioni di consumatori e pazienti, operatori sanitari, autorità pubbliche e sviluppatori di app che rimarrà aperta fino al 3 luglio: è stato, infatti, calcolato che le applicazioni per la sanità mobile prenderanno sempre più piede (tanto che nel 2017 la metà delle persone in possesso di uno smartphone farà uso di esse) e che tra pochi anni i risparmi per il sistema sanitario, ricorrendo a tali strumenti, potrebbero toccare quota 100 miliardi.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2014/04/10/salute-ue-con-app-su-smartphone-risparmi-per-quasi-100-mld_b4e0e4ba-8818-41dd-b32f-d1dad5d474

 

ADNKRONOS

Angela Merkel ad Atene

11 Aprile 2014

È prevista per oggi la visita della cancelliera tedesca Angela Merkel ad Atene: ella incontrerà il premier Antonis Samaras con il quale discuterà dello stato delle finanze greche, delle prospettive di investimento e dei programmi per promuovere l’occupazione giovanile. Inoltre la Merkel prenderà parte ad un forum di giovani imprenditori greci.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Grecia-oggi-Merkel-in-visita-incontra-Samaras-e-giovani-imprenditori_321427664182.html

 

EURACTIV

Istruzione: Italia ultima per numero laureati tra i 30 e i 34 anni

11 Aprile 2014

Con una percentuale del 22,4%, contro una media Ue del 36,8%, l’Italia è ultima in Europa per numero di laureati nella fascia di età tra i 30 e i 34 anni. Lo rivela un rapporto dell’Eurostat, pubblicato venerdì.

http://www.euractiv.it/it/news/sociale/9043-istruzione-italia-ultima-per-numero-laureati.html

 

ANSA

Astronauta Parmitano ‘ambasciatore’ semestre presidenza Ue

11 Aprile 2014

L’astronauta Luca Parmitano sarà ‘ambasciatore del semestre della presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea. Lo rende noto il Commissario straordinario dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Aldo Sandulli. ”E’ il riconoscimento – ha osservato Sandulli – del ruolo centrale delle attività spaziali nel campo della politica europea”.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2014/04/11/astronauta-parmitano-ambasciatore-semestre-presidenza-ue_df02e170-abe7-4bea-ab73-7088c0fb3781.html

 

Il Sole 24 Ore

Draghi: pronti ad agire in caso di un nuovo rafforzamento dell’Euro

12 Aprile 2014

Nell’Eurozona la disoccupazione resta alta e ciò è «inaccettabile». Lo ha detto Mario Draghi, governatore della Banca centrale europea nel corso di una conferenza stampa in corso a Washington al termine dell’incontro dell’International Monetary and Financial Committee, il braccio operativo del Fondo monetario internazionale. Mario Draghi ha poi ribadito: il consiglio della Bce è unanime nel suo impegno a ricorrere anche a strumenti non convenzionali per contrastare il rischio di un periodo di inflazione bassa.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-04-12/draghi-eurozona-disoccupazione-inaccettabile-inflazione-bassa-bce-unita-strumenti-non-convenzionali-184924.shtml?uuid=ABKtUXAB

 

EURONEWS

FMI: la ripresa economica mondiale è fragile ma in atto

13 Aprile 2014

La ripresa economica mondiale ha due principali zavorre, dicono dal Fondo Monetario Internazionale. Prima di tutto le insufficienti riforme strutturali degli stati membri e a seguire le tensioni geopolitiche, come la crisi Ucraina. Ma queste non sono le uniche conclusioni del summit in cui si sono confrontati esponenti del FMI e della Banca Mondiale. In primo piano anche ambiente e lo sviluppo.

http://it.euronews.com/2014/04/13/fmi-la-ripresa-economica-mondiale-e-fragile-ma-in-atto/

 

EUNEWS.IT

L’agenda europea della settimana

14 Aprile 2014

La Commissione adotta il pacchetto mensile di infrazioni, il Consiglio discute di Ucraina, mentre il Parlamento europeo si riunisce per l’ultima volta in sessione plenaria prima delle elezioni. Questi gli appuntamenti di rilievo nell’agenda europea della settimana. Al voto numerosi provvedimenti, tra i quali quelli relativi al progetto di unione bancaria. A Bruxelles si segnalano la presentazione dell’osservatorio sul latte e l’incontro tra il vice ministro degli Esteri, Lapo Pistelli, e il commissario per lo Sviluppo.

http://www.eunews.it/2014/04/14/lagenda-europea-della-settimana-77/14200

 

Il Sole 24 Ore

Ok definitivo del Parlamento Ue all’Unione bancaria: saranno i privati a soccorrere gli istituti di credito

15 Aprile 2014

Il Parlamento europeo ha adottato oggi a larga maggioranza un pacchetto di norme che completano l’unione bancaria con le quali viene spostato innanzitutto sul settore privato (cioè azionisti e creditori degli istituti di credito) l’onere di intervenire per risanare e gestire in modo ordinato il fallimento (risoluzione).

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-04-15/ok-definitivo-parlamento-ue-unione-bancaria-saranno-privati-soccorrere-istituti-credito-160603.shtml?uuid=AB2FaEBB

 

ANSA

Made in: Italia vince battaglia a Pe, ma resta no tedesco

15 Aprile 2014

L’indicazione obbligatoria sull’ origine dei prodotti non alimentari, il cosiddetto ‘made in’ per cui l’Italia si batte da anni, passa a larga maggioranza nella plenaria del Parlamento europeo. Respinto a larga maggioranza (205 sì, 419 no, 25 astenuti) un emendamento che intendeva cancellarla dal testo della proposta Tajani-Borg sulla direttiva per la ‘sicurezza dei consumatori’. Il testo è stato approvato in prima lettura. Resta l’opposizione dei paesi nordici in Consiglio guidata da Germania e Svezia. Il testo complessivo della proposta di direttiva è stato approvato con 485 sì, 130 no e 27 astenuti.

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2014/04/15/made-in-italia-vince-battaglia-a-pe-ma-resta-no-tedesco_e708d297-8037-47b8-aca9-dbbfae37b114.html